ULTIME PUBBLICAZIONI
banner
logo
banner

Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno (Calestano, Parma)

FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO NERO DI FRAGNO

Dal 20 ottobre al 17 novembre 2019 a Calestano (Parma)

Dal 20 Ottobre al 17 Novembre 2019 a Calestano tutti pazzi per il tartufo nero! Cucina, mercato, convegni, prodotti tipici, artigianato e musica per tutti i gusti.

La manifestazione propone un calendario ricco e variegato di eventi: tutte le domeniche della fiera mercatino del Tartufo, convegni, conferenze, prodotti tipici gastronomici, bancarelle di artigianato, artisti di strada, musica nei borghi.

Per deliziare il palato: speciali menù al tartufo nei ristoranti aderenti, caldarroste, vin brulé, frittelle, pattonini, uova e canestrini di funghi al tartufo, focaccine al tartufo, pattona e spongate di Calestano.

Possibilità di escursioni nelle terre del tartufo (Salti del Diavolo, Grotte di Iano, Monte Scaletta, Monte Bosso) oppure di visita ad una tartufaia su prenotazione telefonando alla Proloco del Comune al numero +39 388 1141429 oppure a Terre Emerse tel. +39 328 8116651.

Inoltre, per alcune domeniche sono state organizzate anche: Tartufo bike, Trail running, Gara nazionale cani da tartufo, convegni e conferenze sul tema.

Per maggiori informazioni puoi leggere il calendario dettagliato sul sito: http://www.tartufonerofragno.it


STORIA DELLA FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO NERO DI FRAGNO

Correva l’anno 1984, quando l’allora Presidente della Pro Loco di Calestano, Geom. Eugenio Magri, ebbe la "felice intuizione" di allestire una Festa del Tartufo chiaramente ispirata al TARTUFO NERO così generosamente presente nei boschi dalla Val Baganza, in una zona ben delimitata, che vanta in FRAGNO (graziosa frazione di Calestano) il centro ideale di raccolta del prezioso tubero ed una lunga tradizione di cercatori esperti ed appassionati (trifolini).

Nacque così nell’ultima domenica di Ottobre dell’anno 1984 la "1ª FESTA DEL TARTUFO NERO DI FRAGNO" da tenersi proprio nella piazza della Frazione.

Lo scopo della festa era chiaramente quello di fare conoscere, apprezzare e valorizzare sia dal punto di vista economico che gastronomico, questo meraviglioso dono della natura, tanto prezioso quanto misterioso, conosciuto da pochi addetti ai lavori, in grado però di rappresentare per l’economia locale e non solo, un’autentica risorsa dagli sviluppi imprevedibili.

Iniziava così un evento unico nel suo genere per l’unicità del prodotto, che avrebbe avuto, negli anni a seguire, successi inaspettati oltre a garantire il vantaggio della "primogenitura", per Fragno e Calestano, della valorizzazione del Tartufo nero di Fragno.

A partire dal 1991, con il riconoscimento del Tartufo nero di Fragno, come specie autonoma (Legge 17 Maggio 1991 - n. 168) la tradizionale Festa del Tartufo nero di Fragno, si trasformava in "FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO NERO DI FRAGNO", giunta quest’anno alla 29^ edizione.

Tags: